Follia nel napoletano, tifa per la Juventus e danno fuoco alla vetrina del suo negozio

Follia nel napoletano, tifa per la Juventus e danno fuoco alla vetrina del suo negozio

Acerra. Una vicenda che ha dell’incredibile. Il negozio di un noto commerciante del centro storico di Acerra ha subito la notte scorsa un raid da parte di un gruppo di ignoti. La bigiotteria e pelletteria dell’uomo viene presa di mira da alcuni vandali che hanno dato fuoco a delle buste di plastica dinnanzi alla serranda del negozio. Nel giro di pochi minuti le fiamme penetrano all’interno e infrangono le vetrine del negozio. Solo l’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco impedisce che l’intero locale venga bruciato.

Sui fatti indagano i carabinieri di Castello di Cisterna guidati dal capitano Vincenzo Angelone. Il proprietario del locale ha dichiarato di non aver mai subito in tanti anni le intimidazioni del racket o della malavita. Le indagini hanno portato ad una svolta incredibile: a quanto pare, l’uomo è finito nel mirino di alcuni vandali per la sua fede calcistica perché juventino. Negli ultimi giorni, anche in occasione della sfida Juventus-Napoli, la tensione in città è stata particolarmente alta per la presenza di uno Juventus Club che conta 113 iscritti. Incredulità e stupore tra gli stessi agenti delle forze dell’ordine, che adesso sono sulle tracce dei balordi.