Follia nel napoletano, spara all’impazzata da un balcone

Follia nel napoletano, spara all’impazzata da un balcone

Pompei. Follia nel napoletano. Un pregiudicato, C.P., classe ’80, probabilmente ubriaco, ha cominciato a sparare all’impazzata colpi di fucile dalla sua abitazione in via Molinelle. Residenti e passanti nel panico. Per fortuna i proiettili non hanno colpito nessuno ma chi ha assistito alla scena ha vissuto veri e propri momenti di terrore.

Ad allertare il 112 sono stati i vicini, allarmati dai colpi d’arma da fuoco. Sul posto sono arrivati, prontamente, i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Torre Annunziata che sono riusciti – mettendo a repentaglio la propria incolumità fisica – a disarmare l’uomo.

Dai primi accertamenti è emerso che l’arma è risultata essere il bottino di un furto avvenuto a Castellammare di Stabia nel 2004. Non è escluso che il fucile sia stato impiegato in episodi criminali avvenuti nell’hinterland vesuviano degli ultimi 12 anni. Il pregiudicato è stato denunciato per detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione.