Follia a Qualiano, tenta di sequestrare bambino: la folla vuole linciarlo. Arrestato

Follia a Qualiano, tenta di sequestrare bambino: la folla vuole linciarlo. Arrestato

Una scena sconcertante quella che si è consumata l’altro ieri a Qualiano, in via Cavour (traversa che congiunge via Basile a via Cedrale). Un uomo di 39 anni, residente nel Parco Verde di Caivano, Giovanni Barbato, in circostanze ancora non del tutto chiare, ha tentato di sequestrare un bimbo di 6 anni chiuso in automobile.

Secondo una prima ricostruzione, il presunto sequestratore si è avvicinato alla vettura approfittando della temporanea distrazione della mamma del piccolo, scesa dal veicolo per chiudere il garage. La donna aveva appena messo in macchina sul seggiolino suo figlio di 6 anni e stava facendo entrare anche il maggiore.

Mentre saliva in macchina, il 39enne ha approfittato di quei secondi entrando nell’abitacolo con il busto e tentando di slacciare la cintura di sicurezza per portare via il bambino. La madre, accortasi di quello che stava succedendo, ha messo in marcia l’auto per allontanare il bambino dal pericolo.

L’uomo è stato accerchiato in poco tempo da una folla inferocita, che l’ha spintonato e ha cercato di linciarlo. Nel frattempo lo zio dei piccoli ha richiamato l’attenzione di una pattuglia di carabinieri che si trovava a transitare di là e che ha velocemente raggiunto l’uomo, arrestandolo. In sede di convalida il GIP ha disposto per lui la custodia in carcere.

Giovanni Barbato è stato condotto in carcere con l’accusa di tentato sequestro di persona. Non ha rilasciato dichiarazioni. Non è ancora chiaro cosa lo abbia spinto ad agire in questo modo: non si esclude la pista della pedofilia.