Finanziere di Giugliano ferito, migliorano le condizioni di Pasquale

Finanziere di Giugliano ferito, migliorano le condizioni di Pasquale

Restano gravi ma migliorano le condizioni di Pasquale Gagliardo, il finanziere 27enne di Giugliano rimasto gravemente ferito in un’operazione anti terrorismo in Sicilia. Il giovane militare è caduto da un tetto mentre inseguiva sospetti jihadisti a Menfi nell’operazione denominata “Scorpion fish” contro un’organizzazione di scafisti.

Adesso è ricoverato in coma farmacologico ed è in ventilazione meccanica presso l’Unità operativa di Neurorianimazione di Villa Sofia a Palermo e tutta Giugliano sta pregando per lui. Dall’ospedale giungono però buone notizie e c’è ottimismo. “Siamo molto speranzosi”, fanno sapere alcune persone vicine alla famiglia di Pasquale.

Le condizioni sono stazionarie, secondo l’ultimo bollettino medico gli ematomi presenti alla testa restano uguali a ieri e questo è positivo. Dal lato destro l’emorragia si è arrestata. Domani o dopo domani interverranno anche per ricostruire il gomito, la contusione al polmone e relativo ematoma si è riassorbita da sola. Bisognerà attendere però circa 10 giorni per dichiararlo definitivamente fuori pericolo.