Fiat, 3000 nuove assunzioni: ci sono anche Pomigliano e Cassino

Fiat, 3000 nuove assunzioni: ci sono anche Pomigliano e Cassino

3000 posti da dipendenti per chi vuole lavorare in FIAT. E’ questa la svolta occupazionale intrapresa dall’azienda di Torino in concerto con il Governo per rilanciare l’economia del paese puntando sulla produzione di nuovi modelli di automobile.

La notizia delle nuove assunzioni da parte della Fiat è stata diffusa dal Governo italiano, il quale in seguito ad una consultazione interna con i vertici della Fiat ha annunciato con entusiasmo la disponibilità delle nuove posizioni lavorative. Le postazioni di lavoro sono state aperte al fine di mettere sul mercato il modello di auto Giulia.

I posti di lavoro sono disponibili nello stabilimento di Cassino nel Lazio, in cui sarà prodotta il nuovo modello di automobile. E’ stato inoltre ipotizzato un’estensione della disponibilità lavorativa anche per la città di Pomigliano d’Arco, che si trova in Campania nella provincia di Napoli.

Il personale da introdurre negli stabilimenti verrà assunto in modo graduale fino al 2018. Se la produzione dell’automobile riscuoterà un grande successo in Italia saranno offerti nuovi posti di lavoro negli altri stabilimenti dell’azienda sparsi per tutta la Penisola.

Le nuove postazioni di lavoro nella Fiat sono aperte sia a operai specializzati con alle spalle esperienze nello stesso settore, sia a coloro che non hanno esperienza. Per tentare di inserirsi ed ottenere uno dei posti di lavoro è necessario collegarsi al sito del Gruppo FCA e selezionare la voce Careers: in questa sezione scegliere per quale profilo professionale candidarsi e infine inviare la domanda.