“Fermate quei profili Instagram”. L’appello dei genitori di Napoli Nord

“Fermate quei profili Instagram”. L’appello dei genitori di Napoli Nord

“E’ una nuova piaga che si sta abattendo sull’area Nord, vi prego intervenite e denunciate la cosa”. E questo uno degli appelli che sono giunti alla nostra redazione su una serie di profili del Social Instagram che starebbero “cyberbullizzando” gli adolescenti dell’area Nord da Mugnano a Marano, da Giugliano a Qualiano.

La notizia già lanciata e segnalata dal quotidiano “Il Mattino” è di quelle da tenere sotto controllo: non post ma solo story (la funzione del Social delle foto che permette di condividere scritte e video) dove si fanno i nomi e cognomi di giovani e si raccontano di loro scappatelle, di loro difetti e tanti altri piccoli segreti e grandi offese che possono di certo destabilizzare la mente di un ragazzo nella sua età più difficile. I nomi dei profili si rifanno tutti al gossip con di fianco il  paese prescelto o di una coppia di paesi: segno che sono situazioni che nascono nel mondo della scuola secondaria superiore.

Il nostro consiglio è quello di segnalare questi profili e di segnalare le cose ai docenti nonché di spiegare ai figli che l’uso dei Social va fatto seguendo regole di comportamento che partano prima di tutto dal rispetto degli altri.