Faida Scissionisti, ordinanza annullata per il figlio del ras: non è più latitante

Faida Scissionisti, ordinanza annullata per il figlio del ras: non è più latitante

Il Tribunale del Riesame di Napoli hanno annullato l’ordinanza nei confronti di Raffaele Mauriello, alias Lello ‘o chiatto, figlio di Ciro, ras degli Amato-Pagano. Il rampollo degli Scissionisti era irreperibile dello scorso 10 luglio e considerato latitante.

La Dda aveva chiesto ed ottenuto la custodia in carcere per l’omicidio di Andrea Castello ed il ferimento di Castrese Ruggiero, fatti avvenuti nel 2014. Nell’operazione furono coinvolte 7 persone e l’inchiesta riguardava la faida tra i ‘melitesi’ ed i maranesi guidati da Mariano Riccio. I giudici hanno esaminato l’istanza presentato dall’avvocato che ha evidenziato una serie di incongruenze e ‘difetti’. Così l’ordinanza è stata annullata per ‘carenza di motivazione’. L’ordinanza di custodia cautelare era stata annullata anche per gli altri coinvolti: Francesco Paolo Russo, Renato Napoleone, Dario Amirante, Emanuele De Stefano, Angelo Antonio Gambino, Roberto Rosica e Francesco Tubelli. Adesso anche Mauriello jr è libero e non è più ricercato dalle forze dell’ordine.