Estorsioni e minacce, la mano dura della legge contro i Casalesi

Estorsioni e minacce, la mano dura della legge contro i Casalesi

Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa (CE), nella provincia di Caserta ed in altre località del territorio nazionale, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della DDA partenopea, nei confronti di 9 affiliati al clan “dei Casalesi – fazione Bidognetti”, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso ed estorsione.  L’indagine ha consentito, tra l’altro, di acclarare la commissione di numerose estorsioni ai danni di commercianti ed imprenditori dell’agro aversano, costretti a versare, in occasione delle canoniche festività, denaro ed altre utilità.