Esce e non fa più ritorno, poi la tragica scoperta

Esce e non fa più ritorno, poi la tragica scoperta

Monte San Giacomo. Il corpo senza vita di Vincenzo Di Santi, escursionista 50enne originario di Atena Lucana (Salerno), è stato rinvenuto sui monti di Monte San Giacomo, sempre nel Salernitano, dopo ore di ricerca. Dell’uomo non si avevano notizie da ieri; i familiari, preoccupati, avevano fatto scattare l’allarme.

Vincenzo Di Santi, come era solito fare, era uscito per effettuare un’escursione in montagna, ma dal pomeriggio di ieri il suo cellulare risultava spento. Sono cominciate le ricerche da parte dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e della Guardia Forestale. Oggi il rinvenimento del corpo in località Vallicelli.

É stata, dapprima, individuata l’automobile dell’escursionista, grazie all’aiuto di un elicottero dei Vigili del Fuoco, e, successivamente, il corpo riverso in un crepaccio. Alle ricerche hanno partecipato anche i militari del Corpo Alpino. Ancora ignote le cause della morte dell’escursionista che potrebbe essere scivolato o essere caduto nel crepaccio in seguito ad un malore. (Ansa)