Esce dal carcere e a casa lo accolgono come un boss. “Pareva Gomorra”

Esce dal carcere e a casa lo accolgono come un boss. “Pareva Gomorra”

Eboli. Torna a casa dopo due giorni di carcere, si affaccia al balcone e gli riservano un’accoglienza trionfale. Con tanto di clacson, gomme che stridono e applausi. E’ la scena che si è consumata ieri pomeriggio nel centro di Eboli, in provincia di Salerno. Lo spacciatore relegato ai domiciliari, dopo due giorni di carcere, scatena il tripudio dei suoi amici e dei residenti.

Sembrava un film di Gomorra, il commento di tante persone che hanno assistito alla scena. L’episodio ha scatenato un’ondata di reazioni sul web, tra indignazione e ilarità. Lo spacciatore sarebbe un piccolo boss nel quartiere. Questo spiegherebbe l’accoglienza particolarmente “calorosa” che gli è stata manifestata.

Facebook