Palermo: esce con un amico, parte un colpo di fucile per sbaglio e lo uccide

Palermo: esce con un amico, parte un colpo di fucile per sbaglio e lo uccide

Un cacciatore, Maurizio Colca, 51 anni, di Bisacquino (in provincia di Palermo) è morto nel corso di una battuta di caccia nel palermitano. Un’altra persona che si trovava con lui, con il quale usciva da anni, ha sparato e lo ha colpito. La vittima è stata colpita per errore. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

I sanitari del 118 intervenuti hanno potuto solo constatare la morte provocata dalla grave emorragia. La tragedia si è consumata nelle campagne di Contessa Entellina. L’altro cacciatore, anche lui residente a Bisacquino, è indagato per omicidio colposo. I carabinieri della compagnia di Corleone stanno conducendo le indagini coordinate dalla Procura di Termini Imerese. Secondo una prima ricostruzione, la vittima si sarebbe trovata nella stessa traiettoria di una preda alla quale il cacciatore aveva sparato. La salma è stata portata all’istituto di Medicina Legale del Policlinico per estrarre l’ogiva rimasta nel corpo.