Errore del Sun su Napoli, scompare dalla mappa delle città più pericolose

Errore del Sun su Napoli, scompare dalla mappa delle città più pericolose

Napoli non è tra le città più pericolose al mondo. Il tabloid inglese “The Sun” ha infatti tolto la città partenopea dopo il clamore suscitato dalla pubblicazione dove il capoluogo campano era stato paragonato a città come Raqqa.

“Dopo il polverone alzato dal tabloid inglese, – spiega lo scrittore napoletano Angelo Forgione – ho scritto all’autore del pezzo Guy Birchall, mandandogli il mio videoclip (spiegato, perché non è sottotitolato, sperando che ne abbia capito il senso), e rimproverandolo di aver menzionato Napoli semplicemente perché suggestionato da “La Paranza dei bambini” di Saviano, e quindi anche da “Gomorra“. Lui, infatti, ha scritto “per sensazione”.

“Anche Gennaro De Crescenzo (presidente Movimento Neoborbonico) – prosegue Forgione – mi comunica di aver scritto al caporedattore del The Sun, Will Payne, chiedendo una replica, e scambiando col suo interlocutore due opinioni private nelle quali pure il responsabile ha confermato che quell’articolo era stato scritto sulla base di “sensazioni”. Payne non ha accettato di pubblicare la replica ma ha però promesso di rettificare. Risultato: da stamane, ma a danno fatto, Napoli è almeno sparita dall’articolo e dalla cartina del TheSun. Morale: se Napoli non ce la difendiamo noi… Riflessione: linguaggio di Gomorra su un quotidiano edito da Murdoch, lo stesso riferimento di Sky. A pensar male…”