Emidio Diomedi e Antonella Viviani, i coniugi morti sull’A14. FOTO

Emidio Diomedi e Antonella Viviani, i coniugi morti sull’A14. FOTO

Emidio Diomedi e Antonella Viviani. Rispettivamente 60 e 54 anni. Sono i nomi del marito e della moglie che hanno trovato la morte sotto il ponte crollato dell’A14.

La tragedia. Entrambi di Ascoli Piceno, i coniugi erano a bordo della loro Nissan Quashqai quando sono passati intorno alle 13 e 30 sotto al cavalcavia dell’A14 che ha ceduto schiacciandoli per sempre. Emidio guidava mentre Antonella era sul sedile passeggeri. I loro corpi senza vita sono stati estratti dai vigili del fuoco quando per loro non c’era più niente da fare.

La loro storia. Entrambi di Spinetoli, lasciano due figli: Daniela e Daniele. Erano titolari di un’azienda con sede a Colli del Trono e stavano tornando a casa, a Pagliare del Tronto quando sono morti tragicamente sull’autostrada. Emidio Diomedi e Antonella Viviani si erano recati ad Ascoli Piceno per una visita medica. Sgomento e incredulità nella comunità di Spinetoli per quella che appare agli occhi di tutti come un’assurda tragedia.

Il ricordo dei figli. “Due persone eccezionali che il Signore ha chiamato troppo presto a sé”, ha dichiarato il figlio Daniele, che ha scambiato queste poche parole con i giornalisti fuori della camera mortuaria dell’ospedale di Torrette di Ancona, dove sono state portate le salme dei genitori. Ad attenderle molti parenti e amici, giunti da Spinetoli (Ascoli Piceno) dove i Diomede vivevano