Elezioni Sant’Antimo, Russo nuovo sindaco: arrivano gli auguri di Chiariello. VIDEO

Elezioni Sant’Antimo, Russo nuovo sindaco: arrivano gli auguri di Chiariello. VIDEO

Dopo la tornata elettorale dell’11 giugno e il ballottaggio di ieri, c’è il finalmente il nome del nuovo sindaco di Sant’Antimo. Aurelio Russo, sostenuto dal PD e dal centrosinistra, ha battuto Corrado Chiariello, vicesindaco uscente e candidato del centrodestra.

Un risultato storico perché la cittadina a nord di Napoli era amministrata da dieci anni dal centrodestra che, con l’ormai ex sindaco Francesco Piemonte, si era imposto in entrambe le elezioni al primo turno.

Questa volta invece il centrosinistra ha trionfato alla grande. Russo ha infatti catalizzato su di sé il 60,19% dei voti, lasciando all’avversario appena il 39, 81, inferiore anche al 44,9% che il centrodestra aveva incassato al primo turno. Il centrosinistra aveva ottenuto il sostegno di Salvatore Castiglione, che al primo turno si era fermato all’8,14%, mentre Adriana Palladino, che aveva di poco superato il 2%, aveva invitato i suoi elettori a votare Chiariello. Non si erano schierati Giuseppe Italia, candidato di Dema, e Nicola Chiantese del Movimento Cinque Stelle.

A contribuire a questa svolta storica probabilmente è stata la campagna elettorale di Russo, incentrata sulla voglia di cambiamento e di rinascita della comunità santantimese. A tal proposito nelle liste che lo sostenevano era numerosa la presenza di giovani e neofiti della politica. Il neo eletto sindaco è riuscito a rappresentare la svolta, la discontinuità con il passato, e cittadini gli hanno dato fiducia. “Dobbiamo cominciare dall’inizio – le prime parole di Russo – voglio coinvolgere le parti buone e le energie positive di questa città. La mia è un’apertura verso tutti, sarò il sindaco di tutti i santantimesi, senza distinzioni. Ora ho a disposizione la maggioranza per fare del bene a questa città”.

Il centrodestra invece, che ha amministrato la città negli ultimi dieci anni, ha perso consensi, fermandosi ad una percentuale più bassa anche rispetto al primo turno. Probabilmente ha inciso negativamente il caso legato alla compravendita di voti, con 321 tessere elettorali sequestrate, che portò all’arresto di tre persone. In quel caso la banda chiedeva di votare Antimo Alfè, candidato in una lista civica di centrodestra. Comunque Corrado Chiariello ne prese le distanze in modo netto e chiaro annunciando anche di essere pronto a rinunciare a quei voti, ma gli elettori non l’hanno premiato.

Poche ore fa lo stesso Chiariello, attraverso il suo profilo Facebook, dopo aver ringraziato i suoi sostenitori, ha voluto fare gli auguri al neo eletto sindaco: “Grazie di cuore a tutti! Vi ringrazio per il sostegno, l’affetto, il calore, l’amicizia, l’entusiasmo che mi avete trasmesso in questa campagna elettorale! Il mio personale in bocca al lupo al neo sindaco di Sant’Antimo Aurelio Russo. Noi non ci fermiamo! Continueremo senza sosta a lavorare per il bene della comunità santantimese! La nostra sarà un’opposizione responsabile che non farà sconti a nessuno! Andiamo avanti a testa alta! Non si molla! Oggi più di ieri insieme per San’Antimo”.