Elezioni a Sant’Antimo, la denuncia di una candidata: “Aggressione fuori scuola”

Elezioni a Sant’Antimo, la denuncia di una candidata: “Aggressione fuori scuola”

Sant’Antimo. Aggressione nel corso della campagna elettorale per le elezioni amministrative. E’ quanto denuncia la candidata al consiglio comunale Roberta Moscati. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri della locale tenenza.

“Nell’orario di punta Teresa P., 20enne, la figlia di una mia carissima amica, – racconta Moscati – si è recata fuori l’ istituto comprensivo Giacomo Leopardi sulla sua bici itinerante utilizzata per la mia propaganda elettorale (ufficialmente autorizzata) ma inaspettatamente e ignobilmente è stata aggredita da due uomini di credo politico diverso!  Illazioni contro la sua e la mia persona, contro il mio partito…parole impronunciabili di uno squallore inconcepibile! Hanno poi strattonato Teresa e scaraventato a terra la bici.  Sono accorsa sul luogo in suo aiuto, ma le persone che inveivano erano già codardamente scappate.”

“Dopo pochi minuti – prosegue la candidata – e’ uscita mia figlia insieme a tanti altri bimbi da scuola e solo per un caso fortuito non ha assistito a queste orride scene. Se fosse uscita prima avrebbe potuto ascoltare quelle immotivate parole, usate con tanta violenza nei miei confronti e restare traumatizzata.  A voi che alimentate tanto disprezzo e tanto odio per una becera propaganda politica DICO di vergognarvi, perché il rispetto per le idee diverse e per le persone sono il fondamento della DEMOCRAZIA!  Noi di Forza Italia – conclude Moscati – continuiamo sulla nostra strada di correttezza politica e siamo pronti a confrontarci con tutti, soprattutto con idee politiche diverse, ma con onestà, lealtà e RISPETTO!”