Ecovilaggio rom a Giugliano, ieri si è costituito il comitato “Ermes”

Ecovilaggio rom a Giugliano, ieri si è costituito il comitato “Ermes”

Giugliano. Ieri sera presso la libreria “Mare Nero” di Giugliano si sono riuniti cittadini ed esponenti delle varie associazioni operanti nei Comuni a nord di Napoli. Tema dell’incronto è stata la costruzione del nuovo campo rom in zona Ponte Riccio a Giugliano, con le problematiche ad esso collegate. In considerazione del fatto che il territorio a Nord di Napoli vive una situazione di degrado e di devastazione ambientale, oltre alla già presenza di svariati campi nomadi, sia abusivi che regolari, con costi sociali altissimi pagati da tutta la comunità locale, sia in termini economici che di sicurezza, si è ritenuto di esprimere la ferma volontà di impedire la nascita di tale nuovo ghetto che servirà solo ad arricchire i soliti potentati di sinistra sottraendo ulteriori risorse economiche dalle politiche sociali dedicati agli italiani.

A tal proposito si è deciso di costituire un Comitato che raccolga tutte le realtà presenti alla riunione e che resterà aperto a chiunque abbia voglia di difendere il proprio territorio, denominato “Ermes” dedicato al rigattiere lombardo, Ermes Mattielli, vittima della violenza rom che ha pagato con la vita la difesa della propria casa. Sotto tale sigla verranno promosse alcune iniziative dimostrative anche di forte impatto mediatico per rendere di pubblico dominio l’ulteriore violenza che si vuole imporre al nostro territorio ed alla nostra comunità.

comunicato stampa