Dramma a Ischia, la 18enne Alessia annega in mare davanti alle amiche

Una nuova tragedia del mare. Dopo quella di Sorrento che ha visto la morte del 31enne Agostino Navarra, a morire a Ischia oggi è una ragazza napoletana di soli 18 anni, Alessia Piatti, residente al Rione Alto.

La giovane è morta per annegamento in località Citara, a Forio d’Ischia. Secondo le prime ricostruzioni aveva fatto il bagno insieme a degli amici, malgrado il mare molto mosso, complice un sostenuto vento di maestrale che sta spazzando il golfo di Napoli in queste ore. A peggiorare la situazione la presenza delle rocce e della scogliera, sulla quale la giovane sarebbe urtata dopo essere stata travolta dalle onde. Il corpo della 18enne è stato recuperato a fatica dai soccorritori.

Alessia era in vacanza a Ischia con due amiche che però non erano in spiaggia con lei. I ragazzi che invece erano in acqua con la giovane sono stati portati in commissariato per essere ascoltati come testimoni.

Sul posto, dopo il primo vano tentativo di salvataggio da parte di un bagnino, gli uomini del Circomare Ischia, i carabinieri e gli agenti della polizia di stato. Sotto choc le amiche della ragazza deceduta, sconcerto in spiaggia tra i bagnanti. La salma della giovane è sotto sequestro e sarà trasferita al II Policlinico di Napoli per l’asutopsia.