Dopo il rigore sbagliato parla Pellè: “ecco perché ho fatto quel gesto” 

Dopo il rigore sbagliato parla Pellè: “ecco perché ho fatto quel gesto” 

Roma. Parla finalmente Pellè dopo il rigore sbagliato e sopratutto quel gesto che è rimasto impresso in milioni di Italiani: da tutti giudicato pretestuoso ed irrispettoso per una leggenda come il portiere della Germania.

“Il mio europeo resta positivo? Non me ne frega niente, sono triste e chiedo scusa agli italiani“. L’attaccante risponde così all’Ansa sul bilancio a Francia 2016.

“Se avessi segnato sarei diventato un fenomeno, così invece…Mi dispiace per tutti, ma non si dica che volevo provocare Neuer: lui neanche se n’è accorto, semplicemente facendo il gesto dello ‘scavetto’ lo volevo costringere a rimanere fermo“.

Neur, però, a quanto pare, non l’ha bevuta. Pellé ha sbagliato clamorosamente il rigore calciandolo fuori dallo specchio della porta.