Donna travolta e uccisa nel Napoletano, il “pirata della strada” si consegna ai carabinieri

Donna travolta e uccisa nel Napoletano, il “pirata della strada” si consegna ai carabinieri

Nola. Si è consegnato ai carabinieri della stazione di Nola Paolo D., un 29enne incensurato di San Gennaro Vesuviano che è andato in caserma con il suo avvocato di fiducia e si è dichiarato responsabile dell’investimento su via Boscofangone che aveva causato la morte della 56enne ucraina Ilnytska Mynodora, che in sella a una bicicletta stava uscendo da una azienda agricola.

Sequestrata l’auto in uso al 29enne, una Suzuki intestata a sua madre. Ha danni sulla parte anteriore compatibili con l’incidente. L’uomo è indagato in stato di libertà per omicidio stradale aggravato dalla fuga.