Domenica Live, rissa da Barbara D’Urso. Facci: “Chiedo scusa”. VIDEO

Domenica Live, rissa da Barbara D’Urso. Facci: “Chiedo scusa”. VIDEO

Momenti di tensione a Domenica Live fra Filippo Facci e l’avvocato Di Carlo. Gli animi si scaldano in pochi secondi e scoppia la rissa: Barbara D’Urso è costretta ad andare in pubblicità. Durissime le reazioni: c’è chi invoca la chiusura della trasmissione. Facci chiede scusa per quanto accaduto.

Cos’è successo. In diretta tv, durante un dibattito dai toni accesi, il giornalista Filippo Facci si alza e si dirige verso l’avvocato dell’ex pornostar Ilona Staller che lo ha apostrofato in malo modo. I due vengono alle mani e Barbara d’Urso è costretta a mandare immediatamente la pubblicità mentre il pubblico di Twitter insorge perché avrebbe voluto vedere qualcosa di più. Dopo un po’ di spot si ritorna in studio, ma gli animi sono ancora molto agitati. Subito è partita la caccia al video della rissa (che vi proponiamo da YouTube). Centinaia i tweet degli utenti sull’episodio, alcuni molti ironici.

Le reazioni. A prendere la parola è la stessa conduttrice che fissando le telecamere ha annunciato: “Quello che è accaduto prima è veramente vergognoso. Io sono molto provata. Spegnete questi microfoni. Tutto questo è veramente disgustoso. Da quanto si apprende la rissa è stata sedata con grande difficoltà a telecamere spente durante la pausa pubblicitaria. Filippo Facci e l’avvocato Luca Di Carlo sono stati allontanati dallo studio dalla sicurezza. A tutti gli ospiti è stato spento il microfono. E’ possibile rivedere la puntata integrale sul sito Mediaset di Domenica Live.

Rischio chiusura? “Domenica Live è la cosa più brutta e vergoignosa mai vista in televisione. Mediaset dimostri coraggio e ponga fine a questo scempio” ha scritto il giornalista Domenica Naso de Il Fatto quotidiano. E così dopo la chiusura di Parliamone sabato condotto da Paola Perego per molto meno, ecco che lo stesso pubblico social chiede a Mediaset di prendere provvedimenti al più presto. Al momento, però, Piersilvio Berlusconi non ha ancora fatto sapere la sua decisione definitiva e quindi il programma continuerà ad andare in onda regolarmente su Canale 5.

Le scuse. Mi sono trovato in una situazione surreale, non potevo crederci. La discussione era assurda” spiega Facci decivendo l’accaduto. Poi continua così: “Spunta questo figuro, sedicente avvocato. Mi insulta, io gli metto le mani in faccia. Ho sbagliato. Gli volevo far capire che mi ero messo al suo livello. E che aveva trovato davanti la situazione sbagliata”.