Domani caos in tutti gli aeroporti italiani. Ecco perchè

Domani caos in tutti gli aeroporti italiani. Ecco perchè

Il Tar del Lazio ha annullato l’ordinanza con la quale il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio aveva differito ad altra data lo sciopero proclamato per domani dai sindacati dei controllori di volo. “La motivazione dell’atto – si legge nel decreto del Tar, adottato su ricorso di uno dei sindacati – non appare idonea a rappresentare ragioni eccezionali, tali da consentire una limitazione del diritto di sciopero”.

A seguito della decisione del Tar, il rischio concreto è una giornata di caos negli aeroporti, con migliaia di persone bloccate: con così poco tempo a disposizione, le compagnie aeree non sono in grado di riproteggere i passeggeri né di avvisarli. A presentare il ricorso sono state le sigle sindacali Unica (Unione italiana controllo e assistenza al volo) e Anpcat (Associazione nazionale professionisti controllori e assistenti di volo).

Delrio sente Alfano, preoccupa stop voli – Il ministro delle infrastrutture e trasporti Graziano Delrio è in contatto in queste ore con il ministro dell’interno Alfano dopo la sentenza del Tar che ha annullato l’ordinanza di differimento per lo sciopero di 8 ore dei controllori di volo di Enav proclamato per domani dalla sigla Unica. Secondo quanto si apprende da fonti qualificate, c’è preoccupazione per le conseguenze dello sciopero e i ministri stanno valutando le misure da assumere. (Ansa)