Disservizi pubblica illuminazione, scatta l’ordinanza sindacale

Disservizi pubblica illuminazione, scatta l’ordinanza sindacale

Entro 24 ore potrebbero aver termine tutti i disservizi, che oggi si registrano a carico della pubblica illuminazione sul territorio comunale di Qualiano. E’ stata firmata, infatti,  questa mattina l’ordinanza sindacale, che impone “ad horas”, alla società SEPEM, la regolare manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione al fine di garantire la funzionalità dell’intero impianto.

Un’ordinanza è un atto forte, con serie conseguenze da non sottovalutare, per tutti. – ricorda il sindaco Ludovico De Luca, che ha apposto la propria firma in calce all’atto n.75 del 9/12/15- Si arriva all’ordinanza solo quando sono caduti nel vuoto e non hanno sortito alcuna risposta, tutti gli atti ed i solleciti che questo Ente ha prodotto, per obbligare  ad adempiere ad un determinato atto, come in questo caso.- poi con amarezza conclude- Sono dispiaciuto di dover ricorrere all’esercizio dell’Ordinanza sindacale, ma i miei concittadini vanno tutelati e sono giunte troppe segnalazioni di strade lasciate al buio completo con tutti gli immaginabili pericoli, che l’oscurità nasconde”.
Se la ditta non ottempera all’ordinanza sindacale entro le 24 ore, sarà denunciata per interruzione di pubblico servizio; denuncia   per mancata esecuzione ordinanza sindacale; affidamento d’urgenza ad altra ditta con procedura in danno; segnalazione all’ANAC, ovvero l’Autorità Nazionale Anti Corruzione con tutte le conseguenze del caso.
Intanto l’ordinanza sindacale oltre ad essere stata inviata via PEC all’azienda che risulta al momento affidataria dell’appalto di manutenzione della pubblica illuminazione, è stata inoltrata anche alla Prefettura di Napoli, alla Stazione dei Carabinieri di Qualiano ed al Comando di P.M. cittadino che dovrà controllare l’esecuzione dell’Ordinanza sindacale.