Dieta dell’autunno, ecco cosa mangiare dopo le abbuffate estive

Dieta dell’autunno, ecco cosa mangiare dopo le abbuffate estive

Uno dei piaceri delle vacanze è la buona cucina: ecco perché l’estate, fra pranzi in famiglia e assaggi gastronomici, può averti lasciato con una sensazione di pesantezza che è bene smaltire subito, prima dell’arrivo della stagione fredda, quando le temperatura scendono e l’alimentazione diventa più sostanziosa. È tempo di tornare a un regime alimentare sano, naturale e… facile da preparare! Il vantaggio sarà una ritrovata leggerezza, più energia e buon umore. Il segreto? Sfrutta il clima variabile ma ancora mite per preparare piatti nutrienti all’insegna della semplicità.

IL MENÙ – Prepara il pasto in modo da avere un piatto con tante verdure, insieme a cereali e una porzione di proteine. Sì al pesce azzurro, ricco di Omega Tre. Durante le giornate ancora calde via libera a insalate, verdure grigliate, cous cous con le verdure o pesce. Per limitare la fame e favorire il senso di sazietà prima di sederti a tavola mangia un frutto o bevi due bicchieri d’acqua. Quando le temperature scendono porta in tavola le zuppe e i passati di verdura, veloci da preparare e dall’alto potere saziante: un comfort food con cui coccolarsi durante le fredde serate autunnali. E per ottimizzare la tua dieta segui questi semplici accorgimenti.

RISPARMIA TEMPO – I buoni propositi espressi alla fine dell’estate spesso svaniscono con il ritorno alla routine. Se il lavoro e gli impegni assorbono la maggior parte del tempo della giornata e ti lasciano senza energia, non cadere però nel tranello della rosticceria sotto casa o del ‘già pronto’: bastano piccoli trucchi per riuscire a organizzarsi senza rinunciare al benessere quotidiano. Usa due ore di una giornata libera per cucinare sugo, verdure, zuppe, poi congela il tutto in porzioni monodose. Quando esci di casa al mattino ti basterà toglierle dal freezer: al ritorno avrai un pasto sano da scaldare, a cui aggiungere riso, farro, cous cous, miglio o avena.

RIDUCI – Il segreto per dimagrire senza stress non è evitare ogni tentazione, ma imparare ad assaggiare. Moderarsi e limitarsi a un assaggio nel tempo ti insegnerà a ridurre le quantità continuando ad apprezzare il piacere del cibo. Usa il piattino della frutta al posto dei piatti eccessivamente grandi, che sembrano sempre vuoti. Ciò che aumenta a dismisura le calorie è la quantità di condimenti che utilizziamo. Usa due cucchiaini da tè di olio d’oliva extravergine per un sugo di pomodoro sano e leggero. Nell’insalata? Meno olio, più semi, pezzi di mela e erbe saporite come la rucola.

SEMPLIFICA – Per fare il pieno di energia segui un’alimentazione quotidiana semplice: no a intingoli, panna, sughi e condimenti pesanti o il rischio è di veder aumentare una sensazione di spossatezza e gonfiore, soprattutto nelle prime ore del pomeriggio, quando hai bisogno di sentirti attivo e scattante. Prediligi la cottura al vapore e le verdure crude, da usare anche come snack. In padella puoi preparare un soffritto utilizzando l’acqua al posto dell’olio: i sapori si manterranno intatti, con in più il vantaggio della leggerezza.

SFRUTTA I FRUTTI DI STAGIONE – Inizia la giornata con una spremuta o un frullato di banana, ricca di potassio, kiwi e agrumi: grazie alla vitamina C e i sali minerali combatterai i malanni aiutando le difese immunitarie. Noci, mandorle, nocciole sbriciolate da aggiungere allo yogurt con un cucchiaino di miele saranno una colazione energetica o una merenda sostanziosa per quando hai bisogno di energia.

DIVERSIFICA –
Quante volte porti in tavola la pasta? Facile da preparare, è un piatto veloce e saporito, tuttavia è importante ricordare di variare. Sperimenta nuovi gusti e piatti: farro, avena, miglio, orzo, kamut ti permetteranno di gustare ricette differenti. Scegli i cereali integrali, più ricchi di nutrienti, da abbinare a verdure, spezie e piante aromatiche come rosmarino, salvia, prezzemolo.

Fonte: Tgcom24.it