“Dal 12 aprile Facebook mostrerà chi visualizza il tuo profilo”. Bufera in rete

“Dal 12 aprile Facebook mostrerà chi visualizza il tuo profilo”. Bufera in rete

Roma. La voce circola da tempo, e in maniera insistente: dal 12 aprile Facebook, il popolare social network, mostrerà chi visualizza il tuo profilo e quante volte lo fa. A mettere in giro questa notizia molti gruppi e tanti “meme”, le foto condivise dalle pagine Facebook. Molti gli utenti allarmati e quelli che sono insorti protestando contro la novità. Altri invece hanno esultato, contenti forse di vedere chi “spia” il loro account.

Ma è vero? Certo che no. La bufala circola in rete da tempo. Ogni anno si paventa questo rischio. Im realtà si è dibattuto a lungo sull’opportunità da parte del social network di introdurre questa opzione, ma non è mai stata introdotta. Ragioni di privacy, forse.

Dopo il proliferare, qualche tempo fa, di molteplici applicazioni che permettevano di spiare le attività degli amici e di scoprire l’identità dei visitatori dei profili, i gestori di Facebook hanno chiuso le porte e bandito questo tipo di soluzioni annunciando che “Facebook non fornisce applicazioni o gruppi che permettono agli utenti di visualizzare chi ha visitato i profili o le statistiche sulla frequenza con cui un determinato contenuto è stato visualizzato e da chi“.