Da don Pietro Savastano di Gomorra a falco della polizia, la trasformazione dell’attore Fortunato Cerlino

Da don Pietro Savastano di Gomorra a falco della polizia, la trasformazione dell’attore Fortunato Cerlino

Tra le cose più interessanti da scorgere su un set cinematografico è come la gente si affezioni in maniera “familiare” ad alcuni attori. Ci si avvicina timidamente come entrare all’interno dello schermo e parlare col personaggio che si è amato guardando un film o una serie televisiva. È quello che è successo sul set di una nuova pellicola a Fortunato Cerlino. Da boss della malavita in Gomorra a poliziotto d’assalto in “Falchi”, l’attore napoletano, alias Don Pietro Savastano, sarà tra i protagonisti del prossimo film di Toni D’Angelo (figlio di Nino, ndr) in una veste completamente nuova rispetto al capo clan spietato della serie che dal 10 maggio riparte su Sky Atlantic con la seconda stagione.

Questa volta l’attore salta in sella alla motocicletta per acciuffare i delinquenti per la pellicola che vede tra i produttori, con Minerva Pictures, anche Figli del Bronx di Gaetano Di Vaio (alias Baroncino). Con lui sul set attori di alto spessore come Michele Riondino, Pippo Debbono e Stefania Sandrelli.

Finiti i ciak di Castel Volturno, il cast si sposterà per girare al centro storico di Napoli e per rendere tutto più realistico gli attori hanno incontrato dei veri falchi per studiarne atteggiamenti e mosse tipiche.

 

di Francesco Mennillo