Crispano, agguato di camorra in via Bellini. Ucciso Antonio Vitale

Crispano, agguato di camorra in via Bellini. Ucciso Antonio Vitale

Agguato nel napoletano. Ucciso a colpi di pistola Antonio Vitale, 53 anni, a Crispano. La vittima è ritenuta dagli investigatori vicino al clan Cennamo.

L’omicidio è avvenuto in pieno giorno intorno alle 11 di questa mattina in via Bellini nei pressi dell’abitazione di Vitale e del bar dei Cappuccini gestito da sua sorella. Sul posto sono giunti i carabineiri della Compagnia di Casoria, guidati dal capitano Francesco Filippo, che hanno subito avviato le indagini per accertare la dinamica e il movente dell’omicidio.

I sicari sono intervenuti tra i passanti e gli automobilisti che transitavano a quell’ora lungo la strada senza preoccuparsi minimamente di poter essere riconosciuti. Oltre ai carabinieri sono intervenuti sul posto anche gli operatori sanitari del 118, ma hanno potuto solamente constatare il decesso dell’uomo.

Vitale era sottoposto a  regime di sorveglianza speciale e ricopriva un ruolo di spicco del clan capeggiato da Antonio Cennano, detto «Tanuccio o’ malommo» morto per malattia il mese scorso.