Crack Gigi D’Alessio, arrestato l’ex marito della nota showgirl

Crack Gigi D’Alessio, arrestato l’ex marito della nota showgirl

La sua ex era impegnata nel Grande Fratello vip, lui (imprenditore coinvolto nella storia del maxi debito di Gigi D’alessio) è finito in manette. E’ Giovanni Cottone, l’ex marito di Valeria Marini, una delle due persone finite agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Guardia di Finanza di Bergamo e coordinata dalla Procura sul crac di Maxwork. Oltre a Cottone la magistratura bergamasca ha disposto i domiciliari per l’ex amministratore della società Massimiliano Cavaliere. Tra gli 8 indagati c’è l’ex questore della città, Fortunato Finolli.

Le accuse a vario titolo sono bancarotta, truffa aggravata, peculato e reati tributari e bancari. Le indagini hanno consentito di scoprire un presunto meccanismo di sistematico depauperamento delle finanze della Maxwork, messo in atto dai vertici societari e da persone ad essi legate. Il danno all’erario ammonta a oltre 56 milioni di euro, tra imposte e contributi previdenziali non versati. È stata inoltre accertata una truffa aggravata ai danni dell’Inps per oltre 3,5 milioni di euro, realizzata producendo documentazione fittizia volta a comprovare dei versamenti in realtà mai effettuati.

Cottone – come riporta fanpage – era tornato agli onori delle cronache proprio nelle ultime settimane, dopo che Gigi D’Alessio, suo testimone di nozze per il matrimonio di con Valeria Marini, con la rivelazione a mezzo stampa dei debiti da cui è sommerso, ha rivelato come buona parte di questi veda come creditrice Valeria Marini. La questione si lega all’affare sbagliato in cui il cantante era stato coinvolto proprio da Cottone, per l’acquisizione e il rilancio del marchio Lambretta dopo che l’imprenditore palermitano aveva già acquisito Garelli. La sintesi è di D’Alessio, in un’intervista:

“Cottone mi aveva nascosto alcuni ostacoli del business. Non mi aveva riferito che il marchio Lambretta, di proprietà di un’azienda indiana, era già stato venduto agli olandesi e che lui era in causa con questi ultimi”

Facebook