Controlli anti assenteismo al Comune di Giugliano, tutto in regola

Controlli anti assenteismo al Comune di Giugliano, tutto in regola

GIUGLIANO. Erano tutti al loro posto i dipendenti comunali di Giugliano. Nessuna irregolarità riscontrata questa mattina nel blitz antiassenteismo della polizia. Gli agenti del locale commissariato hanno passato al setaccio entrate e uscite dei dipendenti del palazzo di Corso Campano e i rispettivi uffici. Per l’intera mattinata il Comune è stato sotto la lente d’ingrandimento della polizia. Ma sia entrate, uscite che eventuali assenze sono risultate regolari.

Il blitz è scattato dopo una denuncia di assenteismo al Comune di Giugliano di cui però al momento non se ne conosce l’autore. Potrebbe essere infatti di area politica e dunque essere stata sporta da qualche consigliere o anche da qualche cittadino che avrebbe subito eventuali disservizi. Dopo la denuncia la procura di Napoli nord ha disposto l’accertamento che però non ha portato a conseguenti denunce come invece accadde nel blitz che effettuarono i carabinieri diversi mesi fa. I militari scovarono infatti delle irregolarità tanto che settantasette dipendenti furono segnalati alla Procura.

A difesa degli impiegati comunali è giunta la dichiarazione del primo cittadino Antonio Poziello. “Il problema del Comune di Giugliano sul personale non è né l’assenteismo, né la scarsa voglia di lavorare – dice – Semmai è il contrario: lavorano troppo e, dunque, male. I dipendenti sono troppo pochi e la maggior parte sarebbe già in pensione. Sinceramente, non so come mandiamo avanti gli uffici, per quanti pochi sono le donne e gli uomini che vi operano. A tutti loro va la nostra riconoscenza, la mia e quella dell’intera Amministrazione e spero della città tutta per quel che fanno ogni giorno assicurando, pur tra luci ed ombre, comunque una buona qualità ai servizi resi”.