Condannato 3 giorni fa per droga, oggi era di nuovo a spacciare: preso dalla polizia

Condannato 3 giorni fa per droga, oggi era di nuovo a spacciare: preso dalla polizia

Napoli. Salvatore Celentano, pregiudicato di 41 anni, era stato arrestato venerdì scorso dagli agenti del Commissariato di Polizia “San Giovanni-Barra”, in quanto sorpreso con due complici mentre gestivano una “piazza di spaccio” nel rione Pazzigno.

Giudicato con rito per direttissima, era stato condannato alla misura cautelare dell’Obbligo di Presentazione alla P.G., tutti i giorni per due volte al giorno. Stamane, quegli stessi agenti della squadra investigativa del Commissariato di Polizia “San Giovanni-Barra” lo hanno sorpreso, nuovamente, mentre spacciava con una complice: Carina Cervero, 25enne di Torre del Greco.

I poliziotti, infatti, nel transitare in Via Comunale Ottaviano hanno notato dei tossicodipendenti aggirarsi nella zona. Avendo intuito che la loro presenza non era casuale, ma finalizzata nell’acquisto di droga, gli agenti hanno deciso di posizionarsi in maniera idonea da osservare chi fosse lo spacciatore di turno.

La sorpresa è stata quella di rivedere nuovamente Celentano che, dopo aver incassato del denaro, da un occasionale acquirente che, nel frattempo si era avvicinato a lui, lo ha indirizzato a prelevare la dose di cui aveva bisogno dalla 25enne, posta a breve distanza. La donna, infatti, dopo aver raggiunto i porticati del rione, si accovacciava per prelevare una dose di eroina lì nascosta.

L’intervento contemporaneo dei poliziotti ha consentito di bloccare entrambi gli spacciatori, oltre all’acquirente. I poliziotti hanno sequestrato 9 dosi di eroina, 7 delle quali nella disponibilità dell’acquirente e la somma complessiva di € 370,00 custodita dagli arrestati.

Celentano e Cervero sono stati condotti, rispettivamente, alla Casa Circondariale di Poggioreale e di Pozzuoli. L’acquirente è stato segnalato alla competente Autorità giudiziaria.