Concorso Ata 2017: novità su bando MIUR e assunzioni

Concorso Ata 2017: novità su bando MIUR e assunzioni

Manca poco. Pochissimo. Le ultime notizie sul concorso per il personale ATA sono rassicuranti: a febbraio uscirà finalmente l’attesissimo bando per 10294 posti. Prima spazio a chi già è iscritto in graduatoria. Poi, entro settembre, uscirà un nuovo bando per i neo iscritti.

I profili richiesti

Più di 6mila posti saranno riservati ai collaboratori scolastici (bidelli). Un’occasione unica per chi, in possesso di una licenza media, vuole assicurarsi un posto fisso nella pubblica amministrazione. 2103, invece, per assistenti amministrativi. Ecco di seguito, nello specifico tutti i profili richiesti.

  • 216 posti per direttore servizi amministrativi
  • 2.103 posti per assistenti amministrativi
  • 790 posti per assistenti tecnici
  • 6949 per collaboratori scolastici
  • 87 posti come cuochi
  • 81 posti come addetti aziende agrarie
  • 49 posti per guardarobieri
  • 19 posti per infermieri.

Due modelli di iscrizione al concorso ATA

Come indicato dal sito del MIUR, coloro che intenderanno presentare la domanda di iscrizione per essere ammesso nelle nuove graduatorie ATA dovrà compilare o il modello D1 o il modello D2:

  • Per chi si iscrive per la prima volta in graduatoria compila e presenta la domanda di iscrizione – Allegato D1 ad una scuola di sua scelta della Provincia in cui intende prestare servizio.
  • Nel caso in cui il candidato intende confermare il/i profilo/i e il punteggio assegnatogli nel precedente triennio (cioè un candidato già iscritto), compila e presenta l’Allegato D2.

La differenza dovrebbe sostanziarsi anche nei tempi. Per i primi il bando dovrebbe uscire entro settembre. Per i secondi, invece, il prossimo febbraio. Questione di settimane e il MIUR definirà con certezza la data di uscita, che comunque è imminente.

Requisiti

L’apertura delle iscrizioni alle graduatorie viene indetta con apposito decreto ministeriale ogni tre anni. Oltre ai titoli di studio (licenza media), sono requisiti validi per la presentazione della domanda:

  • L’essere iscritto nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi- art 554 del D.lgs 297/1994)
  • L’essere iscritto nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, negli elenchi provinciali ad esaurimento di Assistente Amministrativo,  Assistente Tecnico, Cuoco  Infermiere, Guardarobiere (DM 75/2001), negli elenchi  provinciali ad esaurimento di addetto alle aziende agrarie (DM 35/2004)
  • L’essere iscritto nelle graduatorie d’istituto del precedente triennio
  • L’aver prestato servizio per almeno 30 giorni,  anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto.