Colpo ai “girati” della Vanella, arrestato il ras del rione Berlingieri

Colpo ai “girati” della Vanella, arrestato il ras del rione Berlingieri

Napoli. Nuovo colpo al clan della Vanella-Grassi. Così come riporta Il Roma, si è consegnato ieri in carcere il ras del rione Berlingieri di Secondigliano. Si tratta di Pasquale Lucarelli. L’esponente della terza forza criminale a nord di Napoli si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Con l’arresto di Lucarelli, come ha detto Filippo Beatrice, procuratore aggiunto della DDA di Napoli, il “cerchio” intorno alla cosca dei “girati” si chiude. Tantissimi gli arresti compiuti negli ultimi tempi, tra cui quello eccellente del boss Umberto Accurso, scovato in un casolare di Qualiano dopo una lunga latitante. Decisive sono state le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, tra cui Rosario Guarino, Mario Pacciarelli e Antonio Accurso.

Il potere economico dei Vanella-Grassi si era per lo più basato sulla droga. Nati dalle ceneri della terza faida di camorra, indipendenti sia dai Di Lauro che dagli Amato-Pagano (gli Scissionisti di Melito), i “girati”, per lo più giovanissimi e under 30, si erano creati la loro roccaforte criminale nelle Vele e nelle Case Celesti. Cocaina e hashish i loro principali affari. Dopo i blitz e gli arresti degli ultimi tempi, anche per i “girati” i tempi sono diventati duri.