Colpo ai clan in guerra, scoperta una “Santa Barbara” e fiumi di droga. Tre arresti

Colpo ai clan in guerra, scoperta una “Santa Barbara” e fiumi di droga. Tre arresti

Napoli. E’ senz’altro positivo, il bilancio dell’attività svolta dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri ad “Alto impatto” nei quartieri Pianura e Soccavo, con particolare attenzione al Rione Traiano che, negli ultimi 10 giorni, ha visto una perfetta sinergia tra il personale di più reparti operativi.

Per la Polizia di Stato sono stati impiegati sia gli agenti in servizio automontato: “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale, del Commissariato di Polizia San Paolo, gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e dei Reparti Mobili, oltre al IV° Reparto Mobile di Napoli, che gli agenti motomontati della sezione “Falchi” della Squadra Mobile, mentre per l’Arma dei Carabinieri le “gazzelle” del Comando Provinciale, del Reparto Territoriale e delle Stazioni.

Le operazioni si sono svolte con la preziosa collaborazione dall’alto degli elicotteri del VI° Reparto Volo della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.

Intervenuti anche gli agenti della sezione “Cinofili” dell’U.P.G con due splendidi esemplari di pastore tedesco: “Dorian” e “Naik”, entrambi addestrati per la ricerca di materiale esplodente ed una bellissima labrador “Brooke” che sfrutta il suo fiuto per la ricerca di droga.

Grazie al coordinamento di tutto il personale impiegato sul territorio, si è riusciti a blindare i quartieri da controllare. La Polizia Scientifica si è occupata di effettuare i rilievi fotografici dei luoghi presi in esame e perquisiti, oltre a compiere gli accertamenti tecnico-balistici sulle armi sequestrate.

I risultati sono i seguenti:

Persone arrestate 3;

Persone controllate 102, di cui 54 con pregiudizi di Polizia;

Perquisizioni effettuate 59;

Armi sequestrate:

Fucili 3 , di cui 2 mitragliatori;

Pistole e revolver 18;

Pistole antiche 2;

Proiettili e cartucce: 1.467;

Droga sequestrata: 14 kg circa, suddivisa in cocaina, hashish e marijuana, oltre al materiale per il confezionamento e ben 7 bilancini di precisione;

Sono state sequestrate anche 2 spade, 2 coltelli a serramanico ed un pugnale, inoltre, sono stati requisiti ben due sistemi di videosorveglianza, completi di microcamere.

L’operazione ha consentito, ulteriormente, di sequestrate la somma in contati di circa € 10.000,00, quale provento dell’illecita attività di spaccio, svolta per conto delle organizzazioni criminali che controllano il mercato della droga nei quartieri interessati.