Colpito dai poliziotti dopo aggressione, 32enne muore in ospedale

Colpito dai poliziotti dopo aggressione, 32enne muore in ospedale

Le sue condizioni si erano aggravate nella ultime ore e per lui non c’è stato più nulla da fare. È morto infatti – come riporta Il Mattino – Marcello Esposito, il 32enne con problemi psichici ferito venerdì scorso a San Giorgio a Cremano da un poliziotto dopo che aveva aggredito con un coltello il vicequestore Sergio Di Mauro. Il decesso dell’uomo è avvenuto nel corso della notte all’ospedale Loreto Mare, inutili i tentativi di rianimazione.

I fatti sono avvenuti lo scorso venerdì 10 giugno: l’uomo in via dei Martiri, al confine con Portici, in chiaro stato di alterazione mentale stava minacciando i passanti con un coltello. Dopo la segnalazione sul posto era intervenuta una volante con il dirigente Di Mauro per bloccare Esposito. Il vicequestore è stato però aggredito e per bloccare l’uomo è stato necessario l’intervento di un’altra volante con alcuni agenti che l’hanno colpito con due colpi di pistola ad un gamba.

Di Mauro ed un altro poliziotto finirono in ospedale con ferite lievi, mentre l’aggressore è morto dopo 2 giorni a causa dell’esplosione dell’arteria femorale. Il pm di turno ha disposto il sequestro della cartella clinica; il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’eventuale esame autoptico.