Clan Bifone: arrivano due scarcerazione eccellenti

Clan Bifone: arrivano due scarcerazione eccellenti

Scarcerati i due che la settimana scorsa furono arrestati con il ras Nicola Bifone. Si riduce quindi il peso della mazzata ai danni del clan attivo nel casertano. Infatti, il gip di Napoli ha disposto la revoca della misura cautelare in carcere ai danni dell’imprenditore di Portico di Caserta Antonio D’Amico e dell’avvocato di Aversa Giuseppe Stabile.

I due erano stati fermati con il boss Nicola Bifone nell’ambito di un’inchiesta condotta dai Carabinieri di Caserta tra la provincia di Caserta appunto e quella di Chieti.

L’inchiesta è durata oltre due anni e si è servita delle testimonianze di alcuni collaboratori di giustizia, come Antonio Bifone e la moglie Giuseppina Di Caprio. Secondo l’accusa gli arrestati avrebbero favorito le attività del clan attivo tra Portico e Macerata. Il reato contestato è infatti associazione a delinquere di stampo mafioso.