Clamoroso in provincia, uomo ingoia banconata falsa per sfuggire all’arresto

Clamoroso in provincia, uomo ingoia banconata falsa per sfuggire all’arresto

Pozzuoli. Clamoroso quanto successo ieri a pozzuoli in uno studio dentistico. Tra i clienti in sala d’attesa ci sono due carabinieri in borghese liberi dal servizio che aspettano il loro turno. Ad un certo punto all’accettazione dello studio dentistico si presenta un uomo ben vestito che, con aria disinvolta, si rivolge alla segretaria dicendole di venire dal negozio ubicato proprio sotto allo studio e chiedendole la gentilezza di cambiare una banconota da 100 euro.

La segretaria prende la banconota e la testa con l’apposita macchinetta. Riscontrato trattarsi di un biglietto da 100 euro falso la donna restituisce la banconota all’uomo dicendo ad alta voce: “Signore questa banconota risulta falsa”. il presunto truffatore prende i cento euro e si allontana.
i due militari sentono il dialogo, si alzano e seguono l’uomo. Una volta in strada uno dei due militari si qualifica: “signore si fermi siamo carabinieri!”.

A questa frase lo spacciatore di monete false mangia il biglietto da cento, e per avere il tempo di masticare e ingoiare la banconota, ingaggia una colluttazione con i militari. per poi buttarsi per terra e dopo aver ingoiato il biglietto urlare: “ecco, non mi faccio arrestare per 100 euro”. I militari, testimoni diretti del tentativo di spendita di monete false,  raccolgono le dichiarazioni di tutti gli interessati, ricostruiscono la personalità dell’uomo (risultato con numerosi precedenti penali per reati specifici) e lo ammanettano per la tentata spendita dei 100 euro falsi nonché per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Si tratta di: Gennaro Daniele, 37enne napoletano della zona Maddalena, già noto alle forze dell’ordine. Dopo le formalità di rito il Daniele è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Pozzuoli in attesa del rito direttissimo.