Cittadini si ribellano al rapinatore, giuglianese picchiato e bloccato sul doppio senso

Cittadini si ribellano al rapinatore, giuglianese picchiato e bloccato sul doppio senso

Arzano. Prima rapina un 29enne di uno scooter, poi tenta un altro colpo ai danni di un 19enne a bordo di un altro motorino. Il tutto armato di una mazza di ferro alle prime ore del mattino di ieri sulla circumvallazione esterna, all’altezza di Arzano. Ma la vittima, come riporta Il Roma, con l’aiuto di una guardia giurata di passaggio, ha reagito al tentativo di rapina e ha ingaggiato una colluttazione col malvivente fino all’arrivo dei Carabinieri.

A finire in manette il pregiudicato Luca Salerno, di Giugliano, con obbligo di dimora nello stesso Comune. Salerno, secondo la ricostruzione dei Carabinieri della Compagnia di Casoria che l’hanno ammanettato, sarebbe responsabile anche di un altro colpo consumato poco prima ai danni di un 29enne di Napoli che viaggiava a bordo di un Honda SH.

Gli è andata male con la seconda vittima. Un 19enne di Casavatore che ha reagito, è sceso dal motorino, ha intrapreso una lotta fisica col 22enne. A quel punto è sopraggiunto a bordo di un’auto di passaggio una guardia giurata impiegata presso “Il Notturno” di Frattamaggiore che è venuto in aiuto del malcapitato mettendo KO il malvivente. I due hanno bloccato Salerno e hanno atteso l’arrivo dei Militari dell’Arma

Il rapinatore e il 19enne sono stati portati all’ospedale di Frattamaggiore e hanno riportato escoriazioni e ferite superficiali guaribili in pochi giorni. Per Luca Salerno si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.

LEGGI ANCHE: DOPPIO SENSO, E’ BOOM DI RAPINE