Circumvallazione esterna, è boom di rapine. Occhio a questa banda

Circumvallazione esterna, è boom di rapine. Occhio a questa banda

Provincia. Tantissimi colpi messi a segno negli ultimi mesi sulla circumvallazione esterna. Sempre con le stesse modalità. I tratti più colpiti sono la rotonda di Melito, la rotonda di Mugnano (Lidl), zona Auchan, e la rotonda di Giugliano. Decine le decine sporte dalle vittime, quasi tutti automobilisti. In alcuni casi a cadere nelle trappola del malfattori sono centauri.

Ad agire due ragazzi in scooter, quasi sempre a bordo di un SH bianco. Approfittano del traffico pomeridiano che si sviluppa lungo la circumvallazione esterna per sorprendere un automobilista. Meglio se da solo, o al massimo in compagnia di un unico passeggero. Si infilano tra le auto ferme nel traffico con destrezza, scelgono la vittima e poi si avvicinano al finestrino armati di pistola. Bussano al vetro col calcio dell’arma, nei casi peggiori lo sfondano e chiedono al conducente di consegnare contanti, smartphone e preziosi.

Dopo aver raccolto il bottino, sfilano a tutta velocità tra le auto e fanno perdere le proprie tracce. Alle volte ad agire sono in quattro. Due su uno scooter che fanno da palo e verificano che la situazione sia sotto controllo e gli altri due che entrano in azione. I malviventi sono quasi sempre giovanissimi, di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Il tratto più colpito è quello della zona Auchan di Mugnano, ma i rapinatori si spingono anche oltre, fino a Giugliano. Il numero di colpi e le modalità simili con cui vengono messi a segno fanno pensare all’esistenza di una banda.