“Ciao Bud”, Napoli omaggia così il ‘suo’ gigante buono

“Ciao Bud”, Napoli omaggia così il ‘suo’ gigante buono

Napoli. Un bellissimo murales, un’opera d’arte, per omaggiare Bud Spencer, l’attore ed ex sportivo Carlo Pedersoli scomparso ieri all’età di 86 anni. A realizzarlo è stato lo street artist napoletano Raffo Art.

Questa notte l’ho dedicata a te grande attore partenopeo!!! – si legge dalla pagina social del writer – I Colori Positivi Della Nostra Citta’ Mito indiscusso…… #budspencer #actor #world #naples #hollywood #bananajoe il graffito si trova a via Ferrante Imparato…. Il video della realizzazione sulla pagina Facebook Raffo art i colori Positivi Addio BUD”.

“Cominciano i primi omaggi a Bud Spencer, un grande napoletano prima che un grande attore e uno sportivo di successo, e, già nel corso della notte, in via Ferrante Imparato, nella periferia orientale, è spuntato un murales di RaffoArt che ricorda la famosa frase in cui sottolineava di essere napoletano e non italiano”. Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, complimentandosi con Raffaele Liuzzi, in arte Raffo, per il bell’omaggio, spontaneo e immediato, fatto nel corso della notte.

“Bud Spencer va ad allungare, purtroppo, la lista di quei napoletani che ci hanno lasciato dopo aver portato orgogliosamente la napoletanità in giro per l’Italia e per il Mondo” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “anche a lui i napoletani riserveranno tanti ricordi e l’immortalità dei grandi come è capitato con i De Filippo, Totò, Troisi, Pino Daniele e tanti altri napoletani che, con la loro cultura, hanno reso ancor più grande la storia della nostra città”.

“Porteremo in Consiglio comunale l’esigenza di ricordare i figli migliori di Napoli degnamente dedicandogli strade e piazze perché è assurdo, per esempio, che a Totò sia dedicata solo una stradina secondaria” hanno aggiunto i consiglieri comunali dei Verdi, Stefano Buono e Marco Gaudini, per i quali “nell’elenco dei napoletani da ricordare sicuramente bisognerà inserire Bud Spencer per il quale si deve chiedere l’autorizzazione per ricordarlo prima che passino i dieci anni previsti dalla legge, così come è stato fatto con Pino Daniele”.

LA FOTO:

13533060_1045377105544156_3548847616960408045_n