Lamezia Terme, il piccolo Antonio Cavalieri annega e muore sotto gli occhi dei genitori

Lamezia Terme, il piccolo Antonio Cavalieri annega e muore sotto gli occhi dei genitori

Tragedia in Calabria, a Lamezia Terme. Muore in piscina Antonio Cavaliere, bimbo di un anno e mezzo. E’ bastato forse un momento di distrazione affinché si consumasse una tragedia assurda. Il piccolo è annegato oggi nella piscina gonfiabile che la famiglia aveva installato nel giardino della propria casa a Marinella.

Sul luogo sono subito arrivati i sanitari del 118 che hanno provato a rianimarlo ma è stato tutto inutile, Antonio non ce l’ha fatta. Sull’accaduto hanno avviato le indagini i carabinieri di Sant’Eufemia, mentre il magistrato di turno, dopo l’esame del medico legale, ha acconsentito a riconsegnare ai genitori la salma del piccolino.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, intanto, è stato appurato che il bimbo fosse in compagnia del papà e della mamma e che stesse trascorrendo il pomeriggio in giardino. Poi l’inimmaginabile. I genitori, che sono stati loro stessi a lanciare l’allarme, al momento sono sotto shock e saranno sentiti dai carabinieri nelle prossime ore.