Choc in spiaggia, uomo si abbassa i pantaloni e tenta di violentare 19enne

Choc in spiaggia, uomo si abbassa i pantaloni e tenta di violentare 19enne

Sardegna. Brutta avventura per una turista polacca di 19 anni nella spiaggia di Porto Botte. Un uomo di 35 anni le si è avvicinato e avrebbe cercato di scambiare con lei qualche parola, la ragazza non parla l’italiano e gli ha fatto un cenno perché lui capisse che non era interessata alla conversazione e, poi, ha sottolineato la sua volontà alzandosi da terra e allontanandosi. Ma l’uomo è andato verso di lei, si è tirato giù i pantaloni e le è saltato addosso.

La ragazza ha cominciato a urlare, si è divincolata ed è riuscita a fuggire riportando una leggera escoriazione a un braccio perché, quando l’uomo l’ha aggredita, lei era appoggiata a un muretto e, nel tentare di liberarsi dalla presa dell’aggressore, si è graffiata. La giovane è corsa verso il gruppo dei suoi amici, tutti polacchi come lei in vacanza a Sant’Anna. Arresi da qualche giorno, ha chiesto aiuto, gli amici, quattro giovani, sono andati a cercare l’aggressore che stava passeggiando sul bagnasciuga dove lo hanno bloccato mentre un altro bagnante che aveva assistito alla scena ha chiamato i carabinieri.

L’uomo, G. L., 35 anni, residente a San Giovanni Suergiu, non è nuovo a fatti del genere. Nel 2015 la moglie del datore di lavoro lo ha denunciato perché aveva fatto la stessa cosa: si era tirato giù i pantaloni e le era saltato addosso, minacciandola perché la donna ovviamente si era messa a urlare.

I carabinieri della stazione di Narcao lo hanno arrestato con l’accusa di tentata violenza sessuale, il magistrato ha disposto che l’uomo venisse portato agli arresti domiciliari. Il fatto ha suscitato scalpore nella spiaggia che a quell’ora, le 19.30 circa, era ancora piena di bagnanti. L’aggressione non è stata vista perché la ragazza, quando è stata assalita, si trovava lontano dal suo gruppo. Aveva deciso di ripararsi dal sole ed era andata a sedersi a ridosso di un muretto. È qui che l’uomo le si è avvicinato, aggredendola subito dopo.

Fonte: Lanuovasardegna