Choc in provincia: insulti, schiaffi e pugni per un prete. Ricoverato in ospedale

Choc in provincia: insulti, schiaffi e pugni per un prete. Ricoverato in ospedale

Caserta. Pugni, schiaffi e ingiurie, in strada: è quanto ha subìto don Fulvio De Blasio, parroco della Chiesa di Sant’Andrea Apostolo a Puccianiello, frazione di Caserta. A denunciare l’accaduto, su facebook, è stato lo stesso sacerdote, che dopo il pestaggio è finito in ospedale ed è stato giudicato guaribile in 10 giorni. La vicenda è accaduta ieri a San Nicola la Strada, comune confinante con il capoluogo Caserta, dove il parroco risiede.

“E’ da pochissimi anni che abito in San Nicola la Strada – scrive il prelato sul suo diario – ho scelto questa cittadina perché l’ho trovata calda ed accogliente, piena di storia e tradizioni. Mi sono trovato bene fino a questa mattina, non avrei mai immaginato che camminando tranquillamente in via Cadorna all’altezza della statua di S. Pio venissi aggredito da uno squilibrato con pugni e schiaffi. Sono stato fortunato che un giovane non so se di passaggio o se sentiva le mia urla sia intervenuto. Fatto sta che ora mi ritrovo con una prognosi di dieci giorni”.