Choc in Campania: nasconde il cadavere del padre e ne intasca la pensione

Choc in Campania: nasconde il cadavere del padre e ne intasca la pensione

Una macabra scoperta quella fatta dai Carabinieri di Grottaminarda, in provincia di Avellino, dove un uomo ha nascosto in casa per oltre un mese il cadavere del padre, al solo scopo di intascarne la pensione, come riportato dall’edizione online de Il Mattino.

Gli uomini dell’arma sono stati allertati dai vicini, allarmati dal cattivo odore che si sentiva dalle palazzine popolari di via Papa Giovanni XXIII nel comune irpino.

Nell’appartamento in questione vivevano il defunto padre, un pensionato di 77 anni, e il figlio di 47. I militari hanno abbattuto la porta di ingresso e trovato il cadavere in putrefazione sul letto.

Per tenere il cadavere in casa il più a lungo possibile, l’uomo aveva chiuso la casa dall’interno e la cospargeva in continuazione di deodoranti e candeggina. Ciò nonostante il cattivo odore è fuoriuscito e ha allarmato i vicini, che hanno avvertito i Carabinieri.

Ad una prima analisi l’uomo sembra essere spirato per cause naturali. Il cadavere è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale di Benevento.

FOTO IL MATTINO