Choc sulla Salerno – Reggio Calabria: camper guidato da ubriaco travolge auto e uccide 75enne

Choc sulla Salerno – Reggio Calabria: camper guidato da ubriaco travolge auto e uccide 75enne

Tragedia lungo la Salerno-Reggio Calabria tra Sala Consilina e Padula. Il sinistro è accaduto sotto gli occhi increduli di molti automobilisti che circolavano sull’autostrada. Lo scontro tra una vettura ed un camper è stato fatale e a perdere la vita un’anziana signora che trasportava a bordo altre due persone, la sorella e il nipote. A dare la notizia è Il Mattino.

A causare l’incidente il conducente del camper, un 71enne di Firenze, che è risultato positivo all’alcool test. La vittima si chiamava Maria Maggio, una 75enne originaria di Montesano sulla Marcellana ma residente ad Albanella. Prima di esser travolti dall’automezzo, la 75enne e gli altri presenti, sostavano lungo la corsia d’emergenza dell’A2 e attendevano che il nipote cambiasse una ruota che si era forata durante il tragitto. Non è ancora chiaro se le due donne fossero all’interno dell’abitacolo o fuori. Immediatamente sono accorsi un’ambulanza del 118, i vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consilina e la polizia stradale guidata dall’ispettore capo Rufino Tortora.

Gli agenti hanno ricostruito la dinamica del sinistro ed effettuato vari esami, tra cui l’alcool test. Intanto le donne sono state trasferite all’ospedale «Luigi Curto» di Polla. Maggio non ce l’ha fatta ed è morta poco dopo nel nosocomio a causa delle ferite riportate. La sorella della signora, invece, è gravemente ferita ma non in pericolo di vita. Sotto choc il nipote, che ancora stenta a credere a quanto è accaduto.