Choc ad Angri, bimba di 3 anni cade in piscina e muore pochi giorni dopo

Choc ad Angri, bimba di 3 anni cade in piscina e muore pochi giorni dopo

Tragedia ad Angri, nel salernitano: bimba di 3 anni scivola in piscina e muore tre giorni dopo. La piccola è morta ieri presso l’ospedale Santobono, dove era ricoverata. I genitori, come riporta Il Mattino, hanno espresso la volontà di donare gli organi quando, in serata, la situazione è precipitata. Le condizioni della piccola erano apparse disperate fin dall’inizio: dal pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore era stata trasferita al Santobono. Solo un miracolo avrebbe potuto salvarla.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la bambina, lunedì scorso, stava giocando nel giardino di casa, una villetta in via Stabia, ad Angri, con le due sorelline. Improvvisamente, la piccola si è arrampicata sulla scaletta della piscina e, scivolando, è finita in acqua. Solo poco dopo l’incidente, una delle sorelline l’ha notata, mentre rischiava di annegare: purtroppo, era già tardi. Nonostante i tentativi di salvarla, dopo tre giorni, la bimba è volata in cielo. Comunità angrese sotto choc.