Choc a Giugliano, l’ex la violenta con un complice. Due in manette

Choc a Giugliano, l’ex la violenta con un complice. Due in manette

Giugliano. Choc a Giugliano. Due giuglianesi, rispettivamente di 43 e 25 anni, sono stati arrestati per violenza sessuale ai danni di una ragazza 28enne di origini bulgare.

Il 43enne non accettava la fine della storia con la ragazza. In diverse occasioni, tra dicembre 2015 e inizio 2016, avrebbe perseguitato la donna e l’avrebbe malmenata. Pochi mesi fa, il folle gesto: insieme ad un complice prende la ragazza, la scaraventa in auto e la porta in un luogo appartato. La vittima prova a reagire ma è inutile: mentre il complice la blocca fisicamente, l’ex la violenta.

Un’autentica vendetta d’amore. I due rispondono di violenza sessuale di gruppo, lesioni personali e atti persecutori. La vittima ha avuto il coraggio di denunciare i due violentatori.

A seguito delle indagini (pedinamenti, appostamenti, molestie telefoniche), i carabinieri della compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise hanno arrestato i due, ora agli arresti domiciliari.