Chiedevano il pizzo ad una prostituta straniera: “O paghi o vai via”. Arrestati dalla polizia

Chiedevano il pizzo ad una prostituta straniera: “O paghi o vai via”. Arrestati dalla polizia

In data odierna il personale del Commissariato di P.S. Vicaria Mercato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della D.d.a. di Napoli, ha proceduto all’arresto di due persone responsabili di reiterate estorsioni commesse ai danni di una prostituta straniera.

 

La vicenda trae origine dalla denuncia della cittadina straniera determinatasi a denunciare i fatti quando, esasperata, le veniva indicata ancora un terzo soggetto che avrebbe preso in carico la ricezione della tangente. In particolare, le indagini, espletate dalla Polizia di Stato e coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, hanno consentito di acclarare una serie di gravi intimidazioni perpetrate ai danni della donna, posta di fronte all’alternativa di pagare settimanalmente una tangente estorsiva di 25,00 euri oppure andar via dalla propria abitazione.

 

Dall’ordinanza cautelare è enucleabile che uno degli arrestati è ritenuto partecipe dell’associazione di tipo mafioso denominata clan Mazzarella/Del Prete, operante nel rione napoletano di Forcella.
Le persone arrestate sono: i) CINQUE Rosario, nato il 14.07.1991; 2) SABATIN1Massimo, nato il 23.03.1972.