Macron ha vinto le elezioni in Francia: i risultati

Macron ha vinto le elezioni in Francia: i risultati

Chi ha vinto tra Macron e Le Pen? I primi exit poll e le prime proiezioni danno Emmanuel Macron vincitore. Il 39enne viaggia intorno al 65 %. Sconfitta la Le Pen.

La candidata del Front National ha già chiamato l’avversario per congratularsi con lui telefonicamente. Poca retorica, “siamo inquieti di fronte alle prospettive del prossimo quinquennio” ha detto la leader di Front National, “propongo di trasformare il nostro movimento. Per noi è un risultato storico” che “pone il fronte patriottico come prima forza d’opposizione”, ha aggiunto parlando già del prossimo appuntamento delle legislative di giugno: “Sarò alla testa di questa battaglia per difendere l’indipendenza, la libertà, la prosperità della Francia”.

L’affluenza è stata bassa. Alle 17 ha votato appena il 65, 3 % contro il 70, 59 % del 2012. Si tratta del secondo risultato peggiore della storia politica d’Oltralpe. L’astensionismo dovrebbe favorire Marie Le Pen, ma contrariamente alle previsioni, i principali sondaggisti belgi danno Macron in vantaggio.

“Il presidente della Repubblica è Emmanuel Macron”. All’annuncio dato dalla televisione francese, i migliaia di militanti di En marche! riuniti davanti al Louvre di Parigi sono esplosi in un boato di gioia. Un tripudio di tricolori francesi. Macron li raggiungerà dopo le 21 per festeggiare con loro sul grande palco installato al centro dell’esplanade che ormai è gremito, in festa, sopra ogni paura, nonostante l’allerta terrorismo e le misure di sicurezza, ingenti senza essere inquietanti.

Stando ai sondaggi e agli exit poll, dunque, sarebbe Macron il nuovo presidente della Francia. Nel Paese sono stati dispiegati oltre 50mila poliziotti e gendarmi, più 7mila militari dell’operazione Sentinelle.

La spianata del Louvre, dove Macron ha convocato i suoi sostenitori per la notte elettorale e dove arriverà alle 21,30, è stata evacuata oggi dopo che i cani addestrati hanno individuato borse sospette. L’allarme è poi rientrato. Il Front National ha invece invitato gli elettori allo Chalet du Lac.