Chi è Antoni van Leuuwenhoek? Google gli dedica un doodle

Chi è Antoni van Leuuwenhoek? Google gli dedica un doodle

Chi è Antoni Van Leuuwenhoek? Google dedica un doodle a Antoni van Leeuwenhoek, l’inventore del del microscopio. Antoni van Leeuwenhoek (1632 – 1723) è uno scienziato sui generis. Nato a Delft, nei Paesi Bassi, il 24 ottobre, 1632, veniva da una famiglia di artigiani (costruivano cesti) e prima di dedicarsi alla scienza – senza neppure aver studiato – divenne contabile e in seguito aprì un negozio di tessuti. Eppure la sua passione per la natura e per l’ottica lo portò a migliorare i primi rudimentali microscopi in uso al tempo e a osservare per primo i batteri. Il suo contributo allo studio della microbiologia è fondamentale: è stato il primo a descrivere gli organismi unicellulari, a osservare le fibre muscolari, i capillari e gli spermatozoi.

I microbiologi e i batteriologi, ma la scienza in generale, devono quindi molto ad Antoni van Leeuwenhoek, nato 384 anni fa e protagonista del doodle di oggi: van Leeuwenhoek è considerato infatti il primo microbiologo della storia e uno dei padri del microscopio.

Se esisteva già la concezione di un oggetto capace di zoomare una dimensione molto più piccola, con Antoni van Leeuwenhoek si compie un salto di qualità deciso verso la comprensione di un mondo vivente nuovo che, diversamente, resterebbe nascosto all’occhio umano.
Fonte: Ansa.it