Casoria. Lui l’afferra al collo, lei lo accoltella e lo abbandona in strada: arrestata

Casoria. Lui l’afferra al collo, lei lo accoltella e lo abbandona in strada: arrestata

Casoria. Lui l’afferra al collo e lei reagisce sferrando due coltellate, una all’addome e l’altra vicino al collo. L’uomo, che ha 48 anni, sanguinante, è stato poi abbandonato nei pressi di una farmacia. È successo a Casoria, comune alle porte di Napoli, dove i carabinieri hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio e ricettazione, Nikita Manzaro, 24 anni, di Crema, senza fissa dimora, già sottoposta all’obbligo di firma per un furto commesso sempre a Casoria, l’8 giugno scorso.

Il tutto è avvenuto in un’auto risulta rubata pochi giorni fa ad Arzano. L’uomo è stato soccorso da alcuni passanti, che poi hanno chiamato il 118, che lo ha condotto nell’ospedale di Frattamaggiore. A chi lo ha aiutato ha fatto capire di essere stato accoltellato da due sconosciuti. Dalle indagini dei militari, però, è emersa una diversa versione dei fatti. Adesso è ricoverato in prognosi riservata. La donna è stata rintracciata e, dopo un lungo interrogatorio, ha ammesso di essere stata lei a sferrare i fendenti.

fonte: Il Mattino