Casoria in lutto, Alfonso muore a 17 anni dopo una serata in discoteca

Casoria in lutto, Alfonso muore a 17 anni dopo una serata in discoteca

La città di Casoria è sotto choc per la morte di Alfonso Pernasilio, il 17enne morto dopo una serata in discoteca. Il ragazzo era appena uscito dal Living, noto locale di via Ripuaria, a Varcaturo, quando è stato coinvolto in un drammatico scontro tra due vetture, una Fiat 16 e una Fiat Punto. Alfonso è stato travolto e poi abbandonato senza vita sul posto.

L’incidente. Gli investitori e i probabili passeggeri, di cui non si conoscono al momento le generalità, si sono dati alla fuga a piedi subito dopo l’incidente. Secondo una prima ricostruzione la Fiat 16, che risulta rubata, procedeva a velocità molto sostenuta in direzione Giugliano. Per ragioni ancora da chiarire, ha fatto testacoda nei pressi del Living sfiorando un’intera comitiva di ragazzi che sostava lungo il bordo della carreggiata. Tutti si sono salvati, tranne Alfonso, che è stato travolto e sbalzato a 20 metri di distanza. Il suo corpo è stato scagliato contro il cancello del locale a peso morto.

Dopo l’incidente, la Fiat 16 si è ribaltata. Conducente e passeggeri sarebbero scesi e avrebbero ingaggiato anche una colluttazione con gli amici di Alfonso prima di scappare e far perdere le proprie tracce. Nello stesso incidente sarebbe rimasta coinvolta anche la fiat Punto. A fare chiarezza sulla dinamica saranno le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza di un fioraio della zona.

Il lutto. Intanto la città di Casoria è sotto choc per la prematura scomparsa del 17enne. In tanti lo ricordano come un ragazzo solare e simpatico. Alfonso faceva il parrucchiere, i capelli e le acconciature erano la sua passione. Così come la musica. Per questo si era recato al Living per festeggiare la notte di Halloween con gli amici prima che finisse travolto da due auto impazzite. Una serata di gioia trasformata in un incubo.

Il precedente. Lo scorso luglio, Alfonso aveva perso suo zio, a cui è dedicata l’immagine di copertina del suo profilo Facebook. Anche lo zio è deceduto in un incidente stradale. Per la famiglia Pernasilio una doppia tragedia che si è consumata nel giro di pochi mesi.